l o v e l y ♥ m i l a n o

hidden treasures & short trips around the city

Profumeria Vecchia Milano

Profumeria Vecchia Milano - esternoProfumeria Vecchia Milano - internoProfumeria Vecchia Milano - dettagli ante Questa bellissima bottega storica passa totalmente inosservata se si passeggia sul marciapiede opposto. Al contrario, se le si passa accanto e le si dà una sbirciatina dentro, diventa una calamita. Credo di avercela messa tutta nel non prestarle attenzione, ma seppur camminando distrattamente e a testa bassa, ho notato, nell’ordine: il pavimento giallo, bianco e verde a fiorellini, le colonne color burro al centro del locale, con il loro barometro e una deliziosa vetrinetta di profumi alla base, poi gli arredi in mogano, scuri e fatti su misura, dai dettagli bellissimi che vanno dagli intagli, ai riccioli dorati, ai vetri lavorati delle ante dei pensili, e ancora, gli stucchi a parete e sul soffitto con tanto di 4 medaglioni affrescati, e infine, l’asimmetricità della pianta, assecondata ma ingentilita dai decori, che ricordano l’abito di una signorina d’altri tempi, estremamente femminile. Profumeria Vecchia Milano - colonneProfumeria Vecchia Milano - pavimento e banconeProfumeria Vecchia Milano - mogano e oroProfumeria Vecchia Milano - medaglioniProfumeria Vecchia Milano - medaglione Nata come alimentari a fine Ottocento, la Drogheria Bottiglieria Fratelli Klutzer, è diventata l’attuale Profumeria Vecchia Milano negli anni Sessanta del Novecento. Oggi è specializzata in profumi ricercati ed esclusivi e nella cura del corpo, ma ha mantenuto tutta la bellezza e l’eleganza della drogheria che fu. Nulla è stato toccato, anzi, è stato conservato con cura, solo che i generi alimentari sono stati sostituiti da bellissime boccette di vetro e confezioni colorate. In particolar modo, mi ha divertito vedere come i taglieri estraibili, che servivano da ulteriore piano d’appoggio per tagliare o impacchettare, siano ancora in uso oggi. Profumeria Vecchia Milano - tagliere È vero, la zona ha perso un po’ del fascino antico che noi milanesi vorremmo tanto si fosse conservato più a lungo, come in altre città europee, e via San Giovanni sul Muro rischia di essere declassata a scorciatoia per raggiungere corso Magenta da Cairoli e viceversa. Eppure siamo in pieno centro e nei dintorni c’è così tanto da vedere: il Castello Sforzesco, ovviamente; il Teatro dal Verme, la chiesa di Santa Maria della Consolazione, la meravigliosa chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore, il Museo Archeologico ampliato con il restauro delle due torri romane inaugurate lo scorso maggio, Palazzo Litta.. Tanto per citane alcuni.

Personalmente mi fermerei volentieri per una pausa da Marchesi, per rimanere nell’atmosfera del tardo Ottocento – primi del Novecento, prima di continuare la passeggiata. Vale la pena passarci davanti anche solo per dare un’occhiata alle adorabili vetrine, che cambiano tema a seconda delle stagioni e di tutti gli eventi presenti in città o delle feste comandate.

Sono le botteghe storiche a permetterci di conoscere il passato quotidiano, come si viveva in città, che vocazioni avevano i quartieri. Senza di loro, temo saremmo invasi da anonimi arredi bianchi, superfici cromate, agghiaccianti piastrelle in grès porcellanato. Sì, quelle con la fuga scura, che sembrano sporche anche dopo aver passato la candeggina.

Evviva allora il legno massello, le cementine, gli stucchi e l’ottone, i vetri e gli specchi, e tutto quello che di autentico è rimasto della vecchia Milano!

Profumeria Vecchia Milano

Via S. Giovanni Sul Muro 8

Tel. 02 86451669

Mezzi: MM1 Cairoli, bus 50 e 61, tram 16 e 27

Curiosità: esiste a Milano un Museo del Profumo. Lo sapevate?

8 commenti su “Profumeria Vecchia Milano

  1. sidilbradipo1
    8 luglio 2015

    Adoro le vecchie profumerie, le antiche farmacie e certe botteghe piene di polvere e storia: non finiranno mai di stupirmi con i loro mille segreti racchiusi nei pesanti scaffali in legno❤
    Ciao
    Sid

    • lovelymilano
      8 luglio 2015

      Meno male che non sono del tutto sparite, nemmeno qui in città🙂

  2. Patrizia Rezia
    8 luglio 2015

    Grande Fra belle foto e bell’articolo….appena posso un giro vado a farlo volentieri.
    Bacioni Pat

    • lovelymilano
      8 luglio 2015

      Ciao Pat! È bellissima, va vista!
      È davvero un peccato non averla notata prima, anche perché in negozio, mentre facevo le foto, c’erano dei russi che non credo proprio potessero essere lì per caso. E se la conoscevano loro, noi milanesi dobbiamo rimediare e andare fieri di tutta questa bellezza😉
      Bacio anche a te!

  3. Max510
    8 luglio 2015

    Bellissimo post… o.
    Grazie per farci conoscere questi angoli sconosciuti, per lo meno ai più…
    Max

  4. tiziana
    26 ottobre 2015

    ciao ,complimenti ,bellissime le foto e bello l’articolo,
    Tiziana della Vecchia Milano

    • lovelymilano
      26 ottobre 2015

      Grazie mille Tiziana! Questo posto è talmente bello che ne sono rimasta affascinata. Mi piace vedere che ha trovato una seconda vita, e che della precedente ne sia stata mantenuta la memoria. E sono molto molto felice che si trovi a Milano!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: